News

Il Gruppo Dennemeyer annuncia l’acquisizione del noto studio italiano di proprietà intellettuale De Simone & Partners. In linea con l’approccio glocal di Dennemeyer - presenza locale di portata globale - il marchio De Simone rimarrà il volto del mercato italiano e rappresenterà in Italia la struttura legale e amministrativa internazionale di Dennemeyer. Le moderne capacità digitali e tecnologiche del Gruppo Dennemeyer rafforzeranno ulteriormente il marchio De Simone. Insieme, le due società potranno soddisfare al meglio le esigenze dei clienti in Italia e nel resto del mondo.

A seguito dell’acquisizione il management della società rimarrà invariato e sarà così composto: Avv. Domenico De Simone, fondatore, Ing. Maria Augusta Fioruzzi, presidente, Dott.ssa Olga Capasso, responsabile Brevetti, e Dott. Massimo Cimoli, responsabile Marchi. Il Dott. Robert Fichter, amministratore delegato di Dennemeyer &Associates S.A entrerà nel CdA con l’obiettivo di garantire lo sviluppo internazionale e l’integrazione con l’apporto delle competenze di Dennemeyer.

Rimarrà invariata, inoltre, la storica sede dello studio in via Vincenzo Bellini 20, Roma.

Immagine associata al documento: Scheda di sintesi Avviso INNOAIDApprovato con Atto Dirigenziale n. 144/150 del 18/03/2019
RISORSE FINANZIARIE € 30.000.000,00


TITOLO
INNOAID " Sostegno per l'acquisto di servizi per l'innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese". Avviso con procedura valutativa a sportello fino ad esaurimento delle risorse finanziarie.

ENTE EROGANTE
REGIONE PUGLIA

ORGANISMO INTERMEDIO
INNOVAPUGLIA s.p.a

OBIETTIVO
Incrementare e supportare la domanda di innovazione da parte delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l'acquisizione di servizi tecnologici qualificati per favorire l'implementazione di processi virtuosi e non occasionali.

Presentazione domande dalle ore 12:00 del 2 ottobre 2019 ed entro le ore 12:00 del 15 novembre 2019 (e comunque fino a esaurimento risorse)

  

Che cos'è


Bando Archè sostiene le nuove realtà imprenditoriali lombarde, siano MPMI o Liberi Professionisti con una sede in Lombardia, attraverso il finanziamento di Piani di Avvio – Misura A (per le attività di nuova o recente costituzione, fino a un massimo di 2 anni) o di Piani di Consolidamento – Misura B (per le attività avviate da più di 2 anni e massimo 4 anni), mediante un contributo a fondo perduto.